Van Gogh in mostra a Milano

Van Gogh in mostra a Milano

Campi coltivati, contadini che si riposano dopo una lunga giornata di lavoro, paesaggi verdi. Sembra quasi di avvertire l’odore del grano e il calore del sole osservando gli oltre 50 dipinti esposti nella spettacolare mostra “Van Gogh – L’uomo e la terra” in scena a Palazzo Reale, Milano, dal 18 ottobre 2014 all’8 marzo 2015. Un’esposizione molto particolare che vuole preparare la città a Expo 2015, il cui tema “Nutrire il pianeta” farà da fil rouge ai dipinti dell’eclettico artista olandese.

La mostra, curata da Kathleen Adler e allestita dall’architetto-artista giapponese Kengo Kuma, divide i capolavori in sei sezioni, guidando lo spettatore nella scoperta della grande passione che Van Gogh aveva per i paesaggi rurali, il mondo contadino, i cicli dei raccolti e delle stagioni, le figure che lavorano la terra, così semplici ma anche così gloriose. In un periodo in cui tutti gli altri artisti si concentravano nel raccontare le meraviglie della città e del mondo urbanizzato, Van Gogh restò affascinato dalla natura e dalla vita in campagna fin dai primi disegni in Olanda, e continuò lo studio del mondo agreste anche durante il suo incontro con l’impressionismo fino agli ultimi capolavori dipinti ad Arles e Saint-Rémi.

62 anni fa, nel 1952, una folla in delirio accoglieva l’inaugurazione della prima grande mostra di Van Gogh a Milano, Palazzo Reale. Adesso, gli spettatori che visiteranno “L’uomo e la terra”, una delle più affascinanti mostre che Milano ha ospitato nel suo Palazzo Reale, si troveranno faccia a faccia con alcuni dei dipinti più belli dell’artista olandese, molti mai arrivati in città, tra cui l “Autoritratto” del 1887, “Paesaggio con covoni di grano e luna crescente”, “Ritratto di Joseph Roulin”, “Natura morta con un piatto di cipolle”, provenienti in gran parte dal Kröller-Müller Museum di Otterlo.

Hai in programma di visitare la mostra? Non perderti l’offerta di UNA Hotels & Resorts che ti regala il biglietto di ingresso soggiornando in uno degli alberghi di Milano.

Per restare aggiornato su tutto ciò che il mondo social ha da dire sulla mostra, segui l’hashtag ufficiale #VanGoghMi.