Un’estate all’insegna del movimento e del benessere – gli sport più praticati in vacanza

Un’estate all’insegna del movimento e del benessere – gli sport più praticati in vacanza

Quando siamo in vacanza, che sia al mare o in montagna, abbiamo più tempo da dedicare all’attività fisica che, fatta seguendo i giusti accorgimenti, può rendere la nostra estate più intensa e sicuramente più divertente. Ecco le dieci attività sportive perfette per la stagione che sta per cominciare:

  1. Beach volley: è uno degli sport da spiaggia per eccellenza. Nato come variante della pallavolo, si è evoluto fino a diventare sport professionistico in vari paesi del mondo. È importante non giocare nelle ore più calde della giornata e bere acqua ogni 15-20 minuti, reintegrandosi se possibile anche con sali minerali. La location ideale è una spiaggia lunga e ben attrezzata, come quelle che si trovano in Versilia, una delle mete turistiche più amate dagli italiani e dagli stranieri per l’atmosfera mista di mondanità, arte e divertimento, oltre che per lo splendido mare di Camaiore, che è stato insignito della prestigiosa Bandiera Blu, rispondendo a specifici requisiti di natura sia turistica che ambientale.
  2. Racchettoni: tipico passatempo da spiaggia, è un gioco che può essere praticato da persone di tutte le età. L’occorrente per giocare si limita alla racchetta e alla palla che, al fine della vittoria, non deve mai cadere sulla sabbia.
    Racchettoni da spiaggia

    Racchettoni da spiaggia

  3. Calcetto: divertente, aggregante e coinvolgente, è un altro sport che viene solitamente praticato in spiaggia, meglio se in compagnia di amici. Bisogna munirsi di crema solare per evitare scottature e idratarsi bevendo frequentemente acqua.
  4. Trekking: per chi invece ama il fresco e preferisce fare attività in montagna, il trekking consiste nel camminare, sia lungo strade e sentieri attrezzati, che liberamente, al di fuori di percorsi fissi. Per gli amanti delle camminate e delle gite, da non perdere sono le diverse escursioni organizzate sull’Etna: dalla classica e romantica “Etna al tramonto” alla “Etna colori e sapori” per chi ama unire sport e natura alla buona cucina, al particolare tour che permette di avvicinarsi a pochi metri dalla colata lavica, per vivere un’emozione ancor più intensa.
    Trekking Etna Photo credits Pietro

    Trekking Etna [Photo credits Pietro]

  5. Nuoto: lo sport salutare per antonomasia è spesso messo da parte (tranne che dai più patiti) durante l’inverno. La stagione estiva è certamente il momento più adatto alla pratica del nuoto, che sia in piscina o direttamente in mare.
  6. Windsurf: specialità della vela, è una classica attività sportiva in cui ci si cimenta durante una vacanza, magari con l’aiuto di qualche lezione che, unita al maggior tempo libero, ci permette di migliorare rapidamente la nostra performance.
  7. Il surf o surf da onda è uno sport acquatico di origine polinesiana che consiste nel “cavalcare” le onde utilizzando una tavola da surf. Praticato principalmente sulle onde oceaniche di Australia e America, è molto amato e apprezzato anche nel nostro Paese. Infatti le coste della Versilia ospitano annualmente competizioni ed eventi organizzati dalla Versilia Surf School in collaborazione con le istituzioni locali.
    Golf

    Golf

  8. Golf: chi invece non cerca l’avventura, ma vuole rilassarsi e passeggiare all’aria aperta, può scegliere località montane dove si possono trovare caratteristici e divertenti campi da golf estivi. Il golf non è di certo uno sport che si può improvvisare, ma ogni campo offre ai principianti la possibilità di imparare: un po’ di sana competizione in famiglia o tra amici può aumentare di molto il divertimento. Chi si trovasse in vacanza nei pressi delle Colline del Mugello, non può non visitare lo splendido e scenografico percorso dell’UNA Poggio dei Medici Golf Club: situato nel Comune di Scarperia a poca distanza da Firenze, è considerato uno dei campi più prestigiosi d’Italia.
  9. Climbing e hiking: chi è amante delle passeggiate ma si vuole cimentare anche in qualcosa di più “estremo” come l’arrampicata, la location ideale è quella delle Alpi Apuane. Situata nel nord della Toscana, questa catena montuosa è caratterizzata da una grande varietà di vegetazione e ospita uno dei più grandi giacimenti di marmo del mondo (la zona di Carrara in particolare è tutt’ora soggetta a un’escavazione intensa). Qui è possibile scegliere tra una vasta rete di sentieri che corrono a mezza costa e che incontrano piccoli borghi medievali e sono pertanto ideali anche per chi è meno allenato.
    La Toscana in bicicletta [Photo credits ridemontaione.com]

    La Toscana in bicicletta [Photo credits ridemontaione.com]

  10. Escursioni in bicicletta: viaggiare in bicicletta, il cosiddetto “cicloturismo” non è da tutti, si tratta infatti di una particolare vacanza in cui il viaggio è particolare perché molto lungo ma è altresì un’opportunità per conoscere nuovi posti, nuovi panorami e nuovi compagni di viaggio. Chi invece si trova in una località di villeggiatura della Toscana e ama andare in bicicletta, non può perdersi il bellissimo percorso della via Francigena, antica via di pellegrinaggio lunga 1800 chilometri che collega Canterbury a Roma. Il tratto italiano e in particolare quello toscano si snoda per sentieri sterrati e stradine secondarie percorribili anche in bicicletta: prima di intraprendere il viaggio è però indispensabile dotarsi della guida “La via Francigena in bicicletta”.