Pasqua: alla scoperta dei dolci d’Italia

Pasqua: alla scoperta dei dolci d’Italia

 La Pasqua non è solo una festività religiosa, ma porta con sé anche un importante carico culinario legato alle più svariate tradizioni regionali italiane. Il 16 aprile 2017 – giorno in cui quest’anno cade la Pasqua – ma anche nei giorni vicini, tutto il territorio celebrerà questa ricorrenza con feste in famiglia e nelle maggiori piazze. Oltre alla nota Colomba pasquale e alle classiche Uova di cioccolato, proviamo ad addentrarci nella storia delle pasticceria italiana attraverso un excursus delle ricette tipiche.

Iniziamo il nostro viaggio partendo dal Nord e dalla ricetta lombarda della Resta (o Resca), una specialità comasca, che ricorda un filoncino di pane  dolce a pasta gialla al cui interno viene inserito un bastoncino di ulivo. Della Brianza è la Turta dei Paisan (o Miascia), un dolce di umili origini, a base di pane macerato nel latte, amaretti, pinoli, uvetta, e cacao. In Veneto troviamo invece  la Fugazza (o Fogazza), una specie di soffice pagnotta alle mandorle aromatizzata con marsala, cedro e vaniglia.

Focaccia Pasquale

Focaccia Pasquale

Spostandoci verso il Centro, in Emilia Romagna, la tradizione ci tramanda i Piadot di Pasqua, piccole focacce dolci preparate con farina bianca e gialla, uvetta e pinoli, e anche la Colomba di Pavullo. In Toscana si festeggiata con la Schiaccia (o Schiacciata), semplice dolce al gusto di anice, e con la Sportella livornese, una ciambella di pasta dura decorata in superficie con codette colorate. Nel Lazio scopriamo la Pizza di Pasqua della Tuscia, con un morbido interno giallo e una crosta scura e croccante. Scendiamo verso l’Italia Meridionale incontrando la Campania e la sua Pastiera napoletana che, leggenda vuole, venne creata dai napoletani per la dea Partenope dalla commistione di alcuni tra i più genuini doni della natura: farina, ricotta, uova, grano tenero, acqua di fiori d’arancio, spezie e zucchero, ricomposti poi nella rinomata crostata dolce. La Puglia ci offre la Scarcella (o Corrucolo), un grosso biscotto a forma di ciambella, treccia o colomba, ricoperta di glassa e decorata con uova sode o con piccoli ovetti di cioccolato. Eccoci così arrivati in Sicilia con la sua Cassatella di Pasqua, (o Cassatedda), un dolcetto di pasta fritta, farcito con crema di ricotta al sapore di cannella, e con l’ Agnello pasquale di Favara, costituito da pasta di madorle e ripieno di pasta di pistacchio, e tema culinario della sagra che ogni anno si svolge proprio nel paese siciliano.

Scarcella pugliese

Scarcella pugliese

Vieni a conoscere e ad assaggiare le ricette tradizionali italiane e trascorri la Pasqua in una delle tante città. Scegli UNA Hotels & Resorts!