Orvieto: tra meraviglie a cielo aperto e tesori nascosti

Vista di OrvietoPercorrendo l’autostrada del Sole A1, arrivati in  Umbria, quasi a metà strada tra Firenze e Roma, il nostro sguardo non potrà far a meno di essere catturato da una città etrusca adagiata su una rupe di tufo elevata fino a 50 metri in altezza dalla piana, dove si scorgono imponenti mura di cinta, cattedrali e torri storiche: quella città è Orvieto. Attorno ai molti monumenti, chiese e palazzi che si ergono direttamente sulla roccia, il paesaggio che circonda la cittadina è impreziosito da vasti campi verdi, da vigneti, oliveti e piccole Orvieto undergroundaziende agricole. Addentrandoci nei vicoli del centro storico sopraelevato, invece, incontriamo l’imponente Duomo di Orvieto, a pieno titolo una delle sette meraviglie d’Italia. Costruito nel corso di diversi decenni, l’edificio alterna bande di marmo bianche e nere e la sua facciata è il risultato di un gioco geometrico di triangoli, quadrilateri e cerchi, mosaici dorati e preziose guglie decorate; il suo interno è scandito da tre navate e racchiude moltissime opere, statue e celebri cicli di affreschi. Proseguendo il percorso, non bisogna dimenticare il Museo Faina, con reperti antichi di età greca e Orvieto Underground_tufocorredi funebri etruschi e il Museo archeologico nazionale.
Ma le sorprese che Orvieto custodisce non si trovano solo alla luce del sole. Il tour “Orvieto Underground” è una piacevole visita alla città alternativa che si trova sottoterra, scavata dagli abitanti nell’antichità per poter attingere alle fonti idriche durante i periodi di assedio.  Il percorso porta il visitatore alla scoperta di cave, mulini per la molitura delle olive, concerie, fornaci per ceramica, forni e il famoso Pozzo di San Patrizio, tutto sotto terra. Un Orvieto Underground_grottasuggestivo viaggio nel tempo per scoprire i gioielli nascosti storici ed archeologici di questa affascinante località umbra.

Scopri i pacchetti che UNAWAY Hotel Fabro ha pensato per te!