Navigare sui Navigli: 5 cose da sapere

Navigare sui Navigli: 5 cose da sapere

Navigare lungo i canali ammirando palazzi, ville e vegetazione. Non siamo a Venezia, ma a Milano e dintorni, un paesaggio che ammirato dai Navigli acquista tutta un’altra prospettiva e mostra tesori nascosti. I Navigli sono infatti navigabili, e sono una strada insolita per scoprire le bellezze artistiche del territorio e immergersi in una natura ancora incontaminata durante un weekend a Milano.
Ecco cinque cose da sapere per la navigazione sui Navigli:

1. Cosa sono i Navigli:
Milano è bagnata da 5 Navigli, che la collegano al lago Maggiore, al Lago di Como e alla città di Pavia. Sono i canali artificiali più antichi d’Europa, risalgono al XII secolo e facevano di Milano uno dei più importanti scali commerciali. Venivano utilizzati per i trasporti commerciali o l’irrigazione dei campi con acqua proveniente dal Ticino, oppure per raggiungere Milano dai comuni vicini, utilizzando il famoso Barchett, una piccola imbarcazione che passava a orari stabiliti, proprio come un autobus, impiegando ben 7 ore per raggiungere la città. Sulle rive dei Navigli hanno vissuto per centinaia di anni lavoratori e artigiani, e sono nati borghi adesso molto pittoreschi.

navigli_at_sunset

Navigli at sunset [Photo credits Jeff Krause]

2. Come funziona:
I tour sui navigli sono organizzati dal consorzio Navigli Lombardi, che si occupa anche di tutelare, promuovere e conservare i canali, un vero e proprio “reperto storico” che racconta la storia della città. Ogni anno, gli itinerari cambiano, tuttavia durante l’estate, sono previste anche navigazioni notturne, ma ogni itinerario ha orari specifici.

naviglio_grande_milano

Milano, naviglio grande

3. Cosa vedere:
Gli itinerari attivi ad oggi sono tre. Uno dei meno “impegnativi” è l’Itinerario della Darsena, che dura 55 minuti, e permette di scoprire gli antichi luoghi solcati dai barconi che rifornivano la Milano dei tempi antichi. Si osservano il Vicolo dei Lavandai, dove le donne hanno lavato i panni dei milanesi per secoli, Palazzo Galloni, e il complesso Monumentale composto dalla Chiesa, dal Ponte e dal Lavatoio di San Cristoforo. Si passa poi sotto il ponte dello “Scodellino” e si entra nella Darsena, un tempo un vero e proprio porto di interscambio con il Lago Maggiore. L’Itinerario dei Fontanili, comprende quello della Darsena e prosegue però verso Corsico, Trezzano sul Naviglio e poi Gaggiano, dove si può visitare il Santuario di Sant’Invenzio. L’itinerario delle Delizie percorre poi il tratto di Naviglio Grande che porta a Cassinetta di Lugagnano e Castelletto di Cuggiono, immerso nel verde, costellato dalle bellissime ville patrizie risalenti al XV e XVI secolo. Si incontrano poi Ponte Vecchio e Nuovo di Magenta, lo storico borgo di Boffalora Sopra Ticino, Bernate con la Canonica Agostiniana, fino alla meravigliosa scalinata di Villa Clerici, a Castelletto di Cuggiono. Si può terminare un tour con un pranzo a Boffalora Sopra Ticino.

Porta Genova Milano

Porta Genova Milano

4. NavigarMangiando:
I più golosi non potranno lasciarsi sfuggire il tour NavigarMangiando, che permette di navigare sui Navigli per poi fermarsi in un ristorante tipico a cena. E’ prevista una navigazione serale per raggiungere uno dei numerosi ristoranti lungo le sponde del Naviglio, dove gustare le delizie tipiche del territorio e rilassarsi poi al ritorno, navigando nel suggestivo Naviglio Grande al chiaro di luna. Si può scegliere se cenare a Bernate Sopra Ticino, a Pontevecchio di Magenta o a Robecco sul Naviglio.

navigli_milano

Navigli a Milano

5. La Darsena:
Il punto di partenza dei tour sui Navigli si affaccia sulla rinnovata Darsena, completamente riqualificata, con l’obiettivo di creare un luogo di scambio e divertimento per i milanesi. Si tratta del raccordo tra il Naviglio Grande e Naviglio Pavese, in passato un importante raccordo per il commercio fluviale, per anni un luogo trascurato e privo di vita. Adesso, grazie alla ristrutturazione che l’ha dotata di numerosi spazi verdi, installazioni, locali, un mercato coperto, pontili e moltissimi eventi, è diventato uno dei centri pulsanti della città, e brulica di vita nelle sere d’estate. L’ideale per un aperitivo al tramonto, o per un pomeriggio soleggiato insieme alla famiglia o agli amici, in attesa del proprio tour alla scoperta della Milano by boat.

Cerchi un hotel a Milano? Scopri dove puoi dormire.