Natale italiano a tempo di musica

Decorazioni, presepi e delizie da gustare si apprestano ad accendere di colori, luci e profumi le strade di ogni città d’Italia: “Santa Claus is coming to town”, e mentre i bambini aprono sempre più impazienti le finestrelle dei loro calendari dell’Avvento le musiche e i canti natalizi fanno da sottofondo all’attesa del giorno più amato da grandi e piccini. Per prepararsi a festeggiare il Natale in famiglia, ecco una panoramica dei più suggestivi appuntamenti con la musica e la danza nelle principali città d’Italia.
Torna come ogni anno il 7 dicembre il tradizionale appuntamento con il Concerto di Natale di Roma. Quest’anno sul palco dell’Auditorium Conciliazione si esibiranno, accompagnati dall’Orchestra Sinfonica Universale Italiana diretta dal Maestro Renato Serio, artisti di fama internazionale come Patti Smith, Dolores O’Riordan, Anggun e gli italiani Giovanni Allevi, Elisa e Arisa.
La musica sarà da Sant’Ambrogio all’Epifania protagonista anche del calendario natalizio della città di Milano, che apre come da tradizione il 7 dicembre con la Prima del Teatro alla Scala, che darà il via alla stagione lirica 2013/2014 con la Traviata di Giuseppe Verdi, diretta dal maestro Daniele Gatti. Nei giorni successivi la città si trasformerà in un grande palcoscenico che ospiterà circa novanta esibizioni musicali. Oltre a due grandi concerti in Piazza Duomo, il calendario include numerosi spettacoli di musica sacra, messe cantate, cori gospel e jazz.
Il giorno della Vigilia, le atmosfere fiabesche del teatro musicale russo saranno protagoniste Concerto di Natale al Teatro Verdi di Firenze, diretto dal Maestro Daniele Rustioni. Grandi e piccini saranno rapiti dalle dalla sinfonia introduttiva della favola medioevale “Ruslan e Ludmilla” di Mikhail Glinka, e si immedesimeranno nelle avventure della piccola Clara, la bambina protagonista dello Schiaccianoci di Čajkovskij, favola natalizia ambientata proprio nel giorno che precede il Natale. Sarà altrettanto difficile, nella seconda parte del concerto, resistere al ritmo incalzante delle musiche da ballo del “Can Can” tratto dalla Danza delle Ore della Gioconda di Amilcare Ponchielli.
Anche il teatro San Carlo di Napoli terrà fede alle tradizioni riproponendo, anche per il 2013, l’appuntamento con il Balletto di Natale. Dal 29 dicembre al 5 gennaio andrà in scena sul suo celeberrimo palcoscenico lo Schiaccianoci. Le coreografie originali, rivisitate dalla direttrice Alessandra Panzavolta, daranno corpo al Principe Schiaccianoci, la Fata Confetto e i malvagi ratti governati da re Topo protagonisti del sogno della protagonista Clara, interpretati dalle étoile ospiti Giuseppe Picone ed Ambra Vallo, dal Corpo di Ballo e dagli allievi della Scuola di Ballo del Teatro napoletano.
www.unahotels.it