Le 4 mete dell’estate 2016

Le 4 mete dell’estate 2016

Estate vuol dire mare, sole, lunghe spiagge e acque cristalline, ma anche escursioni in campagna, visite a opere d’arte straordinarie e divertimento per tutta la famiglia.
Ecco quattro mete da non perdere per l’estate 2016.

• Sicilia
Spiagge bianche, scogliere laviche, mare cristallino, meraviglie culturali e prelibatezze gastronomiche. Non è il paradiso, è la Sicilia. 1500 km di coste, per tutti i gusti, città d’arte che nascondono bellezze dell’antichità, location glamour per fare shopping e rilassarsi con un aperitivo in riva al mare. Tra le città da non perdere ci sono Catania, nota per il teatro romano, il suggestivo centro storico e le escursioni sull’Etna, Taormina, località modaiola famosa per le bellissime spiagge e per il mix di arte greca, romana ed araba che la rendono così particolare, Siracusa, una delle città più importanti della Grecia antica, dove si può visitare il parco archeologico e Ortigia, il centro storico. E ancora, Agrigento con la sua Valle dei Templi, Palermo, Cefalù, e altre ancora.

Etna_catania

Qualsiasi sia la località che si sceglie per le proprie vacanze, non mancherà un bar dove gustarsi una colazione a base di granita e brioche, un localino in riva al mare dove concedersi un pesce appena pescato, magari accompagnato da un arancino, e una pasticceria dove gustare pasta di mandorle, cassata e cannoli alla ricotta e pistacchi. Il tutto annaffiato da un bicchiere di Nero D’Avola, per finire in bellezza con un po’ di Passito.
Da non perdere quest’estate: l’Ortigia Film Festival, rassegna dedicata agli amanti del cinema, che si terrà dal 9 al 16 luglio a Siracusa, e le tragedie greche, suggestive e ambientate nei teatri antichi, che andranno avanti fino alla fine di giugno.
Dove soggiornare in Sicilia quest’estate?

Versilia
Una delle località più glamour della costa italiana, che unisce mare e montagna, incorniciata dalle Alpi Apuane, e che ogni anno richiama moltissimi turisti attratti dalla vita mondana, dai negozi di lusso, ma anche dalle città artistiche e dalla lunghissima spiaggia. E’ la Versilia, nota per le località di Forte dei Marmi, Viareggio, Lido di Camaiore e Pietrasanta, che offre opportunità di divertimento e relax per tutte le esigenze. La costa si può visitare comodamente in bicicletta, iniziando a pedalare da Viareggio, con la sua passeggiata ricca di negozi, arrivando a Lido di Camaiore, e poi a Forte dei Marmi, dove i più mondani potranno prendere un aperitivo in piazzetta, dare libero sfogo alla voglia di shopping di alto livello e divertirsi in una delle discoteche della zona. Chi non ama il mare e il divertimento, avrà la possibilità di vistare Pietrasanta, città d’arte con le numerose botteghe di scultura, fare un’escursione sulle Alpi Apuane, raggiungendo piccole località ricche di storia come S. Anna di Stazzema, o ancora visitare le Cave di Marmo di Carrara, un suggestivo tour alla scoperta di una delle attività più redditizie della zona. A due passi ci sono poi Lucca e Pisa, due bellissime città ricche di storia.

Pietrasanta photoalessandromoggi.com

Da assaggiare, un primo a base di pesce, magari un cacciucco o un piatto di spaghetti alle arselle, una focaccina in uno dei tipici bar della costa, i tordelli di carne, da degustare rigorosamente al ragù, il tutto accompagnato da un bel bicchiere di vino rosso di Montignoso.
Da non perdere quest’estate: Il festival dei fuochi d’artificio a Forte dei Marmi (4 Giugno, 18 Giugno, 9 Luglio, 23 Luglio), e la rassegna di eventi a “La Versiliana”, che ogni anno offre incontri, spettacoli e presentazioni molto interessanti.
Dove alloggiare in Versilia?

• Puglia
Il tacco dello Stivale offre un numero elevatissimo di spiagge, siti Unesco e destinazioni da non perdere. Dall’antica Bari, al mondano Salento, al meraviglioso Gargano: in Puglia non si può non trovare la destinazione estiva dei propri sogni. Tra le località più magiche, ci sono Andria, che ospita il misterioso Castel del Monte, patrimonio UNESCO, che offre una vista mozzafiato, Monopoli, con le sue 9 chiese medievali e i vicoli costellati di ciottoli, Bari con il suo centro storico, ricco di chiese meravigliose, con un lungomare pieno di vita, e la Riserva Naturale di Torre Guaceto, a Sud di Bari, che vanta spiagge che si affacciano su un mare azzurro e piccole lagune. E ancora, il Salento, che tra Gallipoli, Otranto, Lecce e Santa Maria di Leuca, vanta spiagge bianchissime, e permette di godere di tour in barca alla scoperta delle numerose grotte, il Gargano, una delle aree naturali più sorprendenti della Puglia, racchiuso tra foreste e spiagge dorate, e Alberobello, la città dei Trulli, unica al mondo.

Alberobello Light Festival

Il palato ringrazierà per un piatto di orecchiette alle cime di rapa, una frisella al pomodoro accompagnata da taralli, cicoria con il purè di fave, riso patate e cozze, la focaccia alla barese e pasticciotti. E d’accompagnamento, un bicchiere di Negroamaro.
Da non perdere: il Bari in Jazz, che andrà avanti fino al 28 luglio allettando gli amanti di questo genere e non solo, e la Notte delle Luci a Lecce, dal 4 al 9 luglio, uno spettacolo suggestivo di luci e colori allestiti per la patrona Santa Domenica.

• Lombardia: the Floating Piers e Gardaland
Quest’estate, la Lombardia può essere una destinazione ideale per godere di un’installazione unica al mondo, e per garantire una giornata di divertimento ai più piccoli.
Dal 18 giugno al 3 luglio infatti, il Lago D’Iseo è una destinazione che non può mancare tra le “top” dell’estate 2016. Attesissima è infatti l’installazione “The Floating Piers”, la passerella a pelo d’acqua pensata dall’artista Christo, che permette di camminare sull’acqua fino a raggiungere Monte Isola da Sulzano. E’ una destinazione ideale per tutta la famiglia, in quanto la passerella può essere percorsa da tutti, 24 ore su 24, e le escursioni in zona sono delle più disparate. Sulzano è raggiungibile comodamente in treno da tutta la Lombardia. Per saperne qualcosa in più: leggi The Floating Piers e il Lago D’Iseo

The floating piers

The floating piers photo [Photo Credit Lino Olmo Studio]

A poca distanza, si trova il tempio del divertimento per i più piccini (e non solo): Gardaland. Un pieno di divertimento per tutta la famiglia, il parco è raggiungibile anch’esso in treno e navetta gratuita dalla stazione di Peschiera del Garda. A due passi dal parco, anche il Lago di Garda, dove si può praticare il kitesurfing e il trekking, o semplicemente rilassarsi sulle spiagge.

Dove dormire per visitare The Floating Piers e Gardaland?