Il giardino dell’Iris a Firenze, quando visitarlo

Il giardino dell’Iris a Firenze, quando visitarlo

Quando il Giardino dell’Iris riapre le porte si può dire che a Firenze è arrivata ufficialmente la primavera. Uno spettacolo ai piedi del piazzale Michelangelo aperto solo per poche settimane all’anno. Centinaia di fiori ed un panorama mozzafiato, visitabile gratuitamente per la primavera 2017 dal 25 Aprile al 20 Maggio, il mese della fioritura.

giardino-iris-firenze

Giardino dell’Iris – Firenze

Nato nel 1954 per ospitare il primo concorso internazionale dedicato al fiore, il Giardino dell’Iris ospita ogni anno più di 1500 varietà di iris provenienti da ogni parte del mondo tra cui le rarissime specie acquatiche di iris giapponesi e Louisiana. E’ il luogo ideale per concedersi una pausa, leggersi un libro, ascoltare un po’ di musica, stendersi al sole nei prati che costeggiano le aiuole.

L’Iris, il simbolo di Firenze
L’etimologia del nome Firenze deriva da fiore: in latino flor/floris, dunque Florentia, Firenze inteso come città dei fiori. Proprio per questo il simbolo della città è un fiore, il cosiddetto giglio fiorentino che altro non è che l’iris. L’iris in natura cresce di vari colori, ma quello fiorentino è, da tradizione, bianca (Iris Fiorentina) tant’è che, in antichità, tutta la valle dell’Arno e ogni collinetta di Firenze a primavera, era un tappeto di iris bianche.

Il giglio, simbolo di Firenze

Il giglio, simbolo di Firenze

In origine sulla bandiera di Firenze c’era un’iris bianca in campo rosso, ma dopo la sconfitta dei Ghibellini, i Guelfi vincitori ribaltarono i colori e la bandiera della città divenne un’iris rossa in campo bianco. La stessa arrivata fino a noi oggi.

Cosa vedere all’interno del Giardino dell’Iris
La superficie del Giardino dell’Iris è di circa due ettari e mezzo, l’area è suddivisa in viottoli di pietra, piazzole, un laghetto artificiale, aree dove potersi rilassare e magari leggere un buon libro o anche solo godersi il panorama.

Iris

Iris

Un’oasi privilegiata a due passi (letteralmente) dal frastuono della città.
La principale attrattiva del Giardino restano ovviamente gli Iris: alcuni degli esemplari che si possono ammirare appartengono a specie protette, oggi considerate in via di estinzione.

Come arrivare
L’ingresso è da Piazzale Michelangelo, ma non è ben segnalato. Vi consigliamo quindi di seguire le nostre indicazioni: volgete le spalle al dietro della statua del David, entrate nel cancello di ferro sulla destra all’inizio del percorso pedonale che costeggia il viale dei Colli fino a piazza Ferrucci.

Vista-Piazzale-Michelangelo

Vista da Piazzale Michelangelo [Photo ISF Florence]

I giorni di apertura vanno dal 25 aprile al 20 maggio.
Orari:  tutti i giorni, 10 – 12:30, 15 – 19:30, sabato e domenica: 10-19:30.

Tel. +39 055 483112. Ingresso libero. Per maggiori informazioni www.irisfirenze.it

Approfitta di questa unica occasione per visitare la città di Firenze. Scopri dove dormire.