Estate: cosa mangiare per rimanere idratati e tenersi in forma

Estate: cosa mangiare per rimanere idratati e tenersi in forma

Siamo nel pieno della stagione estiva e il caldo inizia a farsi sentire. Anche se l’appetito tende a diminuire, una corretta alimentazione può aiutare il nostro corpo a difendersi dalle alte temperature: chi ha detto che in estate non si può godere dell’ottima cucina e di alcune gustose ricette della nostra tradizione? Di seguito qualche consiglio per rimanere in forma e sopravvivere all’afa e al caldo, senza rinunciare ai piaceri della gola.

  1. Bere molto e mangiare tanta frutta: regola fondamentale per tutto l’anno è bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno. In estate è ancora più facile e soprattutto necessario, viste le alte temperature e il rischio di disidratazione del corpo. Per placare la fame e saziarci nel modo più giusto e nutriente, soprattutto per gli spuntini a metà giornata (mattino e pomeriggio) l’ideale è la frutta, che oltre a garantire leggerezza e freschezza, contiene le vitamine A, C ed E, veri e propri antiossidanti naturali.

Frutta estiva

  1. Insieme alla frutta, questa stagione richiede la presenza nella nostra dieta della verdura: il cetriolo, che può essere uno spuntino croccante e fresco o un ingrediente per un’insalata leggera, il sedano, ricco di acido folico, fibre, vitamina A, C e K e i peperoni verdi, che contengono acqua per il 93,9%, e sono un delizioso spuntino pre o post cena.
  1. Per un pranzo leggero, l’ideale è un piatto fresco, come la panzanella, una ricetta tipica toscana di derivazione contadina molto semplice, che non necessita di cottura. Gli ingredienti principali sono pane raffermo, pomodori, cetrioli, cipolla rossa e basilico, il tutto condito con sale, pepe, olio e aceto.
Panzanella toscana

Panzanella toscana

  1. Un’alternativa alla classica insalata di riso è l’insalata di farro e orzo, un piatto ricco di fibre e povero di grassi, grazie alla presenza dei due cereali molto versatili in cucina. Una volta lessati, i cereali si condiscono con pomodori, mozzarelline e rucola; il risultato che si ottiene è una pietanza completa, saporita e colorata, ideale anche da portare con sé per un pranzo fuori casa o per un pic nic.
  1. Per chi invece preferisce i secondi piatti, l’insalata di pollo è una pietanza fresca e appetitosa, tipicamente estiva e che può essere servita fredda. Una volta grigliati, si tagliano i filetti di pollo alla julienne e si uniscono a cetriolini sott’aceto, carote, peperoni, sedano, groviera e olive. Il condimento è composto da una gustosa e delicata emulsione a base di olio, maionese, senape e aceto.
Sorbetto di anguria

Sorbetto di anguria

  1. I più golosi non devono rinunciare al dolce, purché sia leggero: oltre alla classica macedonia, magari con una pallina di gelato alla crema o al fiordilatte, assolutamente consigliati sono i sorbetti fatti con la frutta che la stagione ci offre, come anguria e melone, che risultano freschi, leggeri e ottimi anche come digestivi.