Cucine da sogno…a Fattoria Santo Stefano

Ingredienti: prodotti del territorio, una location d’eccezione, grembiule, tocque blanche, chef di alto livello (e di grande pazienza!) e… tanta passione per la buona tavola!
E’ così che, con tutti questi ingredienti, abbiamo iniziato la nostra cooking class a Fattoria Santo Stefano nell’indimenticabile location di Villa Santa Virginia, circondati da una vista mozzafiato sulle colline della campagna toscana, ancora verdi e rigogliose a dispetto della stagione invernale, e illuminate dal sole che le ha accarezzate per tutto il giorno, regalandoci uno spettacolo di luci e colori davvero da cartolina.
In questa atmosfera familiare e rilassata, ci siamo messi ai fornelli, pronti per la nostra lezione di cucina.
Gli Chef Fatjon e Telemaco sotto la supervisione di Loris Mozzini, Direttore del ristorante dell’UNA Palazzo Mannaioni, ci hanno spiegato, con grande professionalità, pazienza e simpatia, la preparazione di una serie di piatti tipici della tradizione toscana, con i quali, sotto il loro occhio attento e sempre pronto ad aiutarci, ci siamo cimentati: pane, focaccia, ribollita, Pici con sugo all’aglione, ravioli a due gusti (pecorino e spinaci e pappa al pomodoro), polenta incatenata, baccalà con cipolle e pomodori e Scottiglia, piatto tipico toscano di carni miste, senza dimenticare il dolce: tiramisù e gli immancabili cantucci!
Immaginate un gruppo di giornalisti e blogger posare smartphone e tastiere del pc per cimentarsi, tra pentole e coltelli, con impasti, taglio delle verdure, preparazione di sughi, polente e molto altro che, dopo l’inevitabile imbarazzo iniziale, si divertono, ridono e scherzano mentre apprendono e mettono in pratica i segreti della cucina nobiliare toscana: un’opportunità unica per vedere in concreto quanto sia complesso, e al tempo stesso affascinante, gestire il lavoro in cucina e quanta maestria e professionalità richieda questo mestiere, che è una vera e propria arte.
Dopo le nostre tre ore di lezione, è arrivato il momento della cena, durante la quale abbiamo degustato, uno dopo l’altro, i piatti che abbiamo preparato con le nostre mani. Il tutto accompagnato da due immancabili prodotti rigorosamente del territorio e di grande qualità: l’olio nuovo e i vini toscani più pregiati. Che dire… una grande soddisfazione per gli occhi, per il cuore, ma soprattutto per le papille gustative!
Questa esperienza ci ha permesso di scoprire da vicino i segreti e i prodotti locali che rendono la cucina uno dei punti di forza dell’UNA Palazzo Mannaioni di Montaione – a pochissimi chilometri da Fattoria Santo Stefano – il cui ristorante, ricavato nell’antico frantoio di questa storica dimora, è, infatti, rinomato per la sua cucina di alto livello, attenta alla tradizione e ai prodotti del territorio. A seconda delle stagioni, il menu offre golose tentazioni a base di tartufo, olio nuovo, porcini, selvaggina e molto altro ancora!