Bellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana in mostra a Palazzo Strozzi

Bellezza divina tra Van Gogh, Chagall e Fontana in mostra a Palazzo Strozzi

La Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze, dal 24 settembre 2015 al 24 gennaio 2015, negli spazi del Piano Nobile e della Strozzina in piazza degli Strozzi, ospita una mostra dedicata all’arte sacra moderna che ripercorre un secolo di storia e di ideologie legate alla dimensione spirituale concretizzata attraverso la pittura. Saranno esposte oltre 90 opere d’arte di artisti italiani e internazionali, riconducibili ai più svariati filoni artistico-culturali: si procede inizialmente attraverso i quadri degli autori nostrani, con la pittura realista di Domenico Morelli, quella informale di Emilio Vedova, il divisionismo italiano di Gaetano Previati e il futurismo di Gino Severini, fino ad allargare lo scenario alle più grandi celebrità internazionali, come Vincent van Gogh, Jean-FrançoisMillet, Edvard Munch, Pablo Picasso, Max Ernst, Stanley Spencer, Georges Rouault, Henri Matisse.

L’Angelus - Jean-FrançoisMillet

L’Angelus – Jean-FrançoisMillet

In particolare, i grandi ospiti d’onore che i visitatori potranno ammirare sono: “L’Angelus” di Jean-FrançoisMillet, in prestito dal Musée d’Orsay di Parigi e archetipo del momento di religioso raccoglimento, rappresentato da una coppia di contadini a lavoro nel loro campo; la “Pietà” di Vincent van Gogh direttamente dai Musei Vaticani, in cui la materia pittorica sembra prendere forma e la vicenda biblica diventa un tutt’uno con il tormento interiore dell’artista; la “Crocifissione” di Renato Guttuso, della Galleria Nazionale d’Arte Moderna di Roma, ricca di pathos e sentimento politico con l’interpretazione della vita come lotta incessante; la “Crocifissione bianca” di Marc Chagall, proveniente dall’Art Institute di Chicago, che intendeva documentare gli episodi di persecuzione nei confronti degli ebrei durante il periodo nazista.
Il leitmotiv dell’intera esposizione artistica unisce l’arte alla fede e stimola la riflessione sul rapporto che intercorre tra l’intima spiritualità vissuta da un artista e da una società, e la pittura, espressa attraverso pennellate, forme e colori, sempre diversi e sempre innovativi. Nonostante il difficile e contrastato periodo storico preso in considerazione, da metà Ottocento a metà Novecento, la rassegna vuole porre l’attenzione sul continuo dialogo tra le due dottrine, perché forse l’una ha incessante bisogno anche dell’altra per essere davvero compresa.

Crocifissione bianca - Chagall

Crocifissione bianca – Chagall

Bellezza Divina aprirà le sue porte il prossimo giovedì 24 settembre e sarà possibile visitarla tutti i giorni, inclusi i festivi, dalle 10.00 alle 20.00; il giovedì dalle 10.00 alle 23.00. Il costo del biglietto intero sarà di 10€, e di 8.50€ il ridotto.
Non perdere l’occasione per visitare la serie di capolavori portati per l’occasione proprio nella “città della bellezza” Firenze, magari programmando una soggiorno fuori porta all’insegna dell’arte e della cultura! Scopri l’offerta che UNA Hotel Vittoria ha pensato per te.